Il corso utilizza un approccio analitico per lo studio del crimine organizzato con particolare attenzione alla Mafia siciliana e la ‘Ndrangheta calabrese. Le principali domande affrontate riguardano la definizione del concetto, le origini del fenomeno, i campi di attivit’ l’organizzazione, il reclutamento rituale e occasionale, la cultura, il ruolo delle donne, la relazione con il territorio e le possibilita’ di migrazione dei gruppi criminali.
L’obiettivo del corso e’ di sollecitare gli studenti a comprendere cosa si intende per crimine organizzato in Italia con particolare riferimento alla Mafia siciliana e alla ‘Ndrangheta calabrese. La riflessione sulle origini, le strutture, le ragioni della loro persistenza e fino a che punto esse siano un fenomeno esportabile in contesti altri dal loro territorio di origine ha lo scopo di demistificare tali fenomeni.